giovedì 21 gennaio 2010

...DA MAXINE AI GIORNI NOSTRI (ULTIMA PARTE!)

Eccomi qui con la seconda parte del racconto!
Dunque come vi dicevo la preparazione del Natale è stata abbastanza frenetica ma anche riccca di esperienze ed emozioni!
Infatti devo ringraziare il mio gruppo "Il sole di patchwork" che mi ha dato una mano sia fisica che morale in quel periodo e soprattutto Liviana, che mi è venuta ad aiutare non poco in negozio :
questa ragazza è veramente brava in tutti i sensi
ed anche una carissima persona ed amica!

Prima di Natale abbiamo deciso di ritrovarci per farci gli auguri e siamo andati a farci una bella mangiata in compagnia in un ristorantino qui vicino: Sara una ragazza del gruppo è la figlia della titolare nonchè cuoca di questo posto che si chiama
"Trattoria dalla Lina".
Cucina casalinga fattta con il cuore e sanissima soprattutto,
pensate che il burro è off limits nella sua cucina e il formaggio lo fanno loro con il latte fresco appena munto, le patate arrosto le vanno a raccogliere in montagna
e il semifreddo alla liquirizia? ne vogliamo parlare? una prelibatezza!
Anche Maxine ha apprezzato moltissimo la sua zuppa di patate..ti scalda il cuore!
L'ambiente poi è molto accogliente, con il caminetto sempre acceso, con uno stile semplice e molto country...
insomma se siete dalle parti di Vetrego (appena fuori l'autostrada , uscita Dolo),
vi conviene farci scappare un pranzetto!
La serata è stata piacevole e alla fine è scappata la lacrimuccia in quanto questi birbaccioni mi hanno preparato una sorpresa: una bella borsa con fiocco e bigliettino commuovente per ringraziarmi e con dentro
uno splendido servizio da caffè della Thun !
Starà benissimo nella mia nuova casetta!
Nuova casetta????
Eh sì , con l'anno nuovo cominceranno i lavori di ristrutturazione della casa di mia suocera e ci trasferiremo lì:
finalmente un mio giardino, basta appartamento, il mio Andrea finalmente potrà avere il cane che desidera da tanto tempo , avrò una bella cucina grande dove poter fare ed organizzare delle belle cene con gli amici....
insomma si cambia!

Ok ora torniamo indietro un attimo...
a Dicembre ho anche fatto un mercatino con Liviana a Montagnana (Pd), c'era anche Isa...quanto freddo, la neve..ma quante risate e quante cioccolate calde e anche una bella soddisfazione !
Ecco la foto della nostra casetta:

Ecco invece le foto di alcuni lavori fatti su commissione per Natale: quest' anno il table runner è andato per la maggiore..eccone qualche esempio..non ho fatto in tempo a fotografarne altri.








Finalmente arriva Natale e finalmente un pò di riposo per poi iniziare l'anno con un pò meno stanchezza e un pò di grinta!.
.Ma il 2 gennaio ho rischiato grosso!
Le mie sorellone mi hanno invitata in montagna per trascorrere due giorni assieme
...ma non mi avevano detto quello che mi aspettava!
Infatti , loro, sapendo che soffro di vertigini ,
NON mi hanno detto che avremo dormito in rifugio a 2000 metri
e che per andar lì bisognava salire con il gatto delle nevi
e che per ridiscendere avrei dovuto salire con le valige sulla seggiovia !
LE HO ODIATE....
ma solo per 5 minuti..
poi ho trovato chi aveva più paura di me e mi sono fatta coraggio,
oltretutto arrivati al rifugio Verenetta
ci siamo trovati a fianco del nostro tavolo Alex Zanardi
che era salito su in seggiovia , aveva sciato tutto il giorno e ora a notte fonda sarebbe disceso a valle con i suoi amici sugli sci:
che uomo ragazzi, una forza dentro che nessuno avrebbe mai potuto pensare!
E' uscito si è infilato nella sua carrozzina speciale con gli sci e
CIAO A TUTTIII!
E io avrei dovuto aver paura !? Mi sono fatta coraggio !

La serata è stata di un divertimento da delirio,
il padrone del rifugio, un ragazzo giovane di nome Modesto,
ci ha fatto mangiare, bere(senza ubriacarci però!) e divertire un sacco.
Ha lasciato che spreparassimo noi i tavoli,
ci ha messo su un bel pò di musica e dopo due secondi
piccoli, e grandi eravamo lì a ballare sui tavoli,
davanti al caminetto, a suonare i tamburi a cantare a scuarciagola!
E non eravamo pochi perchè oltre a noi, circa una ventina ,
si è unita un'altra tavolata di ragazzi genitori e nonni.
Potevamo fare quello che volevamo, addirittura ai bambini,
Modesto, ha consegnato mestoli e pentolame e giù a suonare !
Ad un certo punto mi sono fermata a guardare un pò tutti e...
mi sembrava di esser nel film degli Aristogatti
quando tutti suonano e ballano il jazz!
Pazzesco ma bellissimo,
siamo andati a dormire alle due e ci siamo svegliati al mattino
con un sole accecante e uno spettacolo che da lasssù è una favola:
tutto bianco, silenzioso, infinitamente bello!
Due giorni stupendi in cui sono anche riuscita a vincere le mie paure (un pochino !), mi sono ricaricata e mi sono detta e adesso chi mi ferma più?

Tornata al lavoro ho cominciato a pensare
che il mio laboratorio era troppo in disordine e così
in un batter di ciglia ecco i folletti del mio gruppo che appaiono e vengono a darmi una mano,
andiamo all'Ikea , compriamo scaffali , scatole scatoline
e voilà tutto in ordine pronti per ricominciare a produrre :
il mio primo lavoro è stato questo quiltino
per una bimba che nascerà tra pochi giorni
e che come vedete si chiamerà Nina, l
a mamma appassionata di zucche
ed ecco qui cosa ne è venuto fuori...
ora l'ho spedito speriamo che a Nina piaccia e che ci si rotoli dentro felicemente!




Ecco, sono stata come al solito prolissa..la prossima volta sarò più breve..ma mi piace raccontare..si era capito?
Ciaooooooooo

6 commenti:

milvi ha detto...

Grazie per questo bel racconto, quante novità e che forza!!!!!
ora chi ti ferma più!!!!!
baci
Milvi

Aldina ha detto...

e noi ti leggiamo con immenso piacere
bacione
aldina

sonia ha detto...

Mi piacciono molto i racconti e tu sei molto brava, chissà com'era bello il rifugio lassù a 2000 m.!
Ciao Sonia

barbara ha detto...

Peccato che hai già finito di raccontare ci sarei stata per ore a leggerti. Vai Luigina ora sei bella carica e chi ti ferma più!!!
Ciao Barbara

Nicoletta (Kiky) ha detto...

insomma sei bella carica, pronta e agguerrita per affrontare mille nuove esperienze creative!
Un bacione
Nicoletta

sandradesperati ha detto...

aaaahhhh ke bello ti ci vedo , se kiudo gli occhi, a ballare sui tavoli con il mestolo in mano...hi hi hi ke meraviglia dev essere stato!!!!ma dai casetta nuova....wowwww
bene dai kissà ke non riesca a passare più spesso nel tuo splendido negozio e così ci conosciamo meglio anke di persona....
anke io sono una chiacchierona....domani nel blog farò il post del compleanno della mia piccola ,alla quale ho preparato una torta ke era un amore ...naturalmente hand made,figurati fra foto e racconto ke papiro farò...hi hi hi
baciotti e strucconi mamysandra!!!!